View Post

Crohn, concentrare gli specialismi e le strutture

I centri per la cura delle malattie intestinali croniche debbono essere concentrati in poche unità, con diversi specialisti operativi ma che non obblighino il paziente ad inseguire diversi approcci specialistici: chirurgo, gastroenterologo, psicologo, nutrizionista … Se l’economia è la chiave di volta per pensare in termini di cura della salute, l’organizzazione della sanità in funzione delle tecnologie e del know …

View Post

Decessi per parto, i primi perché

Il pericolo di degenerazioni in setticemia l’allarme avvertito in ciascuna delle profilassi di adeguato intervento La scelta del momento in cui effettuare il taglio cesareo è cruciale al fine della sopravvivenza materno-fetale. Ma si lavora ancora per capire ogni elemento di verità che possa far comprendere le cause effettive dei decessi. Nel frattempo però sono state depositate le relazioni preliminari …

View Post

Ospedali senza responsabilità

La prima analisi dei casi di quattro donne morte in gravidanza assolve le organizzazioni dei nosocomi Ma il condizionale è d’obbligo. Nel 2016 non dovrebbe essere rappresentabile una morte per parto in un paese dell’Occidente. Tutti sanno dei casi in una sola settimana che hanno riempito le cronache e anche gli stati di allerta sullo stato della nostra Sanità. Secondo …

View Post

Gli italiani e la sanità raccontati dal Censis

Nel rapporto di fine anno la voce welfare trova nella cura della salute il primo capitolo Il medico di famiglia è il riferimento imprescindibile. Lo dicono il 57,3% degli italiani ma gli stessi, al 42,6%, trovano molti problemi con gli uffici della Asl insufficienti. La rilevazione fa parte del rapporto annuale che il Censis redige e lancia puntualmente per fare …