gaslini

Vittoria italiana

Nel reparto pediatrico dell’ospedale Gaslini a Genova una bambina, che al Royal Hospital di Londra davano per spacciata, esce da Rianimazione e sarà sottoposta a nuove cure

 

La piccola Tafida è uscita dal reparto di Rianimazione e ha iniziato a respirare da sola. I genitori non hanno creduto nella sentenza dei medici inglesi. Dopo un cordone di solidarietà hanno trasferito la loro bambina di cinque anni in Italia. Tafida era in coma a causa della rottura di un aneurisma cerebrale, in conseguenza dell’operazione effettuata a Londra in conseguenza della quale, sempre i medici inglesi, non le davano speranza. I genitori ci hanno creduto e hanno ottenuto il trasferimento a Genova. (In Inghilterra il giudice dell’Alta Corte, Alisar Mac Donald, aveva disposto per l’interruzione delle cure).

Significativo l’intervento della madre: “L’opinione dei medi inglesi era sbagliata”. Perché sebbene fonti primariamente referenziate, quella dei medici è pur sempre un’opinione

Al Gaslini le funzioni vitali sono state sostenute affinché fosse possibile la ventilazione meccanica:”inizia a poter stare mezz’ora o un’ora staccata dal ventilatore. Quindi inizia a poter respirare autonomamente. L’obiettivo è quello di consolidare questo risultato” – ha riferito un responsabile medico all’Ansa.