bimbo.tv (2)

Sviluppo cognitivo e videoschermi

Meglio che i bambini aspettino almeno i tre anni prima di sottoporli a tempi prolungati davanti allo schermo. IL messaggio che arriva da una ricerca di Jama Pediatrics dove si rileva che è bene dare una formazione sociolinguistica nel proprio ambiente prima di arrivare all’asilo, evitando di sottoporre i piccoli a lunghe pause davanti ai teleschermi. IL sistema di ricerca è stato basato sulle risonanze cerebrali. Quarantasette bambini sono stati posti a test cognitivi e i genitori hanno risposto a dei test riguardanti la loro esposizione ai teleschermi. Obiettivo: valutare il loro diverso sviluppo cognitivo in relazione ai tempi di esposizione.