pronto-soccorso

Piemonte, miglior regione in Sanità

La regione ha la migliore organizzazione per la cura della salute d’Italia

 

Ha totalizzato 492,1 punti. Sì. Le pagelle si stilano anche per i sistemi sanitari. E il Piemonte, in Italia, è al top. Seguono a ruota Lombardia, Emilia Romagna e Trentino Alto Adige. E rappresentano il meglio della sanità italiana. Non a caso del centro Italia le altre regioni con problemi. Insufficienti Sardegna (277,9 punti), Basilicata (272,1 punti), Abruzzo e Campania (259,3punti). Peggiori prestazioni per Puglia, Sicilia e Calabria. L’Istituto Demoskopika ha stilato questa graduatoria che serve per quel che serve. Evidenzia per l’ennesima volta, l’andamento sbilanciato del sistema di welfare nel nostro paese. Migliore regione dell’Italia meridionale è il Molise. L’anno precedente, sempre il Molise, era in condizione di disagio più evidente. Ma il dato più rilevante consiste nel fatto che dieci milioni di italiani hanno rinunciato a curarsi. Una condizione determinata a causa di lunghe attese. Una famiglia su due rinuncia a curarsi. Le ragioni di ordine economico, al primo posto. Seguono le motivazioni dovute al disagio determinato dall’organizzazione sanitaria pubblica e l’impossibilità di accedere alla sanità privata. Due milioni quattrocentomila italiani non riescono ad occuparsi della salute, propria e dei cari. I problemi delle trasferte in altri sistemi sanitari è la prassi che non tutti riescono ad effettuare.