View Post

La prima visita oculistica a tre anni

Nel giorno mondiale per la salute degli occhi arriva la proposta di attivare una politica di prevenzione in età prescolare Gli screening pediatrici debbono far parte delle misure di medicina preventiva e la visita oculistica sulla capacità visiva deve far parte di questi obbligatori oneri per i piccini. Il convegno organizzato dall’Osservatorio sanità e salute presieduto dal senatore Cesare Cursi conclusosi …

View Post

Ci si vaccina di meno

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità in ogni nazione le azioni di profilassi preventiva devono arrivare almeno al novantacinque per cento Nel 2015 la copertura contro polio, tetano, difterite, epatite B, pertosse e Hib è arrivata al 93,45 mentre l’anno prima era arrivata al 94,7%. Nel 2013 le vaccinazioni furono ancora di più: 95,7%. Nel 2012,  96,1%. A darne notizia il ministero …

View Post

L’App dell’umore

Che feeling hai col mondo? Si è conclusa lunedì una ricerca su scala mondiale che individua lo situazione psicologica dei sette milioni che hanno aderito alla ricerca effettuata con lo smartphone   Un App ci dirà di quale umore è il mondo. Ed è la settimana appena chiusa lunedì 10 ottobre ad essere monitorata da un App. IL globalismo riguarda …

Nel digitale il cuore della riforma sanitaria

L’Italia deve accelerare il processo di adeguamento a sistemi aggiornati Diffondere la cultura dell’informatica in Sanità. Cogliere le sfide, innanzitutto da parte del personale medico. Prescrivere al sistema sanitario l’interazione digitale. Sono le tre grandi scommesse a cui è sottoposto il governo nazionale e regionale per la cura della salute. Sono le tre grandi missioni individuate nel convegno organizzato dall’Osservatorio …

View Post

Europa, unione di ottuagenari

IL continente antico si conferma tale anche per la media di età dei suoi abitanti L’Italia è al secondo posto. Al primo c’è la Francia. Piazzamento, terzo posto, per la Svezia. Non stiamo parlando di una competizione olimpica. Bensì di concentrazione di ottuagenari nei singoli paesi dell’Unione europea. Quindi l’Italia è la nazione con la maggior quota (il 6,5%) di …

View Post

Il 29 settembre, Giornata Mondiale del cuore

Esami gratuiti per prevenire eventuali affezioni   IL cuore bisogna farlo lavorare attraverso una regolare e controllata attività fisica. IL cuore va nutrito adeguatamente. IL cuore va seguito. Come seguiamo una miriade di attività che il cuore ci consente di assecondare così dobbiamo prenderci cura del cuore. Insegnamenti semplici, elementari, che tornano al richiamo di una procedura di cura da …

View Post

Digitale, l’innovazione nella sanità

Tecnologia Smart anche nel sistema della cura per la salute significa robotica interventistica, farmaci su misura, tecno assistenza per cure mirate   La trasformazione digitale gioca un grande ruolo nel rinnovamento del sistema salute. La tecnologia, in genere, applicata alla sfera della Sanità implica un suo completo ripensamento, sia nella sua concreta applicazione al paziente che per l’organizzazione generale del sistema …

View Post

IL 22 settembre, fertility day

Proclamato ora bisognerà attuare politiche reali a sostegno delle nascite   Essere nelle condizioni di far nascere una nuova vita non è solo questione di disponibilità economica e agevolezza sociale. Con Fertility Day si intende innanzitutto essere informati sulle misure a tutela della salute della gestante come del nascituro. Altro elemento importante consiste nell’informazione che spesso si traduce con prevenzione. Le …

View Post

Uso del sale a tavola

La discussione sulle giuste quantità non ha mai fine La disputa su quanto sale sia giusto recepire nelle pietanze è di ordinaria amministrazione in ogni casa. Lo è tanto più in sede scientifica dove un’importante periodico di ricerca anglosassone, The Lancet, e il notiziario generalista The Indipendent. Così continua la discussione su quale quantità possa essere intesa come uso modico …

View Post

Vaccinazione obbligatoria. Lorenzin è d’accordo

La proposta è stata formulata dalla Regione Emilia Romagna. Consente ai bambini di tornare a scuola, attività che oggi è preclusa perché immunodepressi Le vaccinazioni dei bambini in Emilia Romagna sono fortemente a ribasso. L’ente di governo della regione allora ha deciso di consentire l’iscrizione al nido o alla materna esclusivamente ai bambini che abbiano espletato questa necessaria profilassi. E …