griffati

Nuovo farmaco salvavita

Praticamente curativo della leucemia linfatica e del linfoma mantellare

Presto sarà disponibile anche in Italia la terapia farmacologica orale che sostituisce la chemioterapia per coloro che sono ammalati di leucemia linfatica e linfoma mantellare.

L’approvazione deve arrivare innanzitutto dall’Agenzia europea dei medicamenti. Si chiama ibrutinib di Janssen. Grazie ad una sola assunzione al giorno, nei casi di leucemia linfatica ha la possibilità di guarigione del novanta per cento rispetto al precedente sistema di cura, nei casi di linfoma mantellare c’è stata risposta positiva al farmaco nel 67% di casi, mentre nel nel 23% c’è stata la scomparsa dei sintomi.