cuore-jpg

Il 29 settembre, Giornata Mondiale del cuore

Esami gratuiti per prevenire eventuali affezioni

 

IL cuore bisogna farlo lavorare attraverso una regolare e controllata attività fisica. IL cuore va nutrito adeguatamente. IL cuore va seguito. Come seguiamo una miriade di attività che il cuore ci consente di assecondare così dobbiamo prenderci cura del cuore. Insegnamenti semplici, elementari, che tornano al richiamo di una procedura di cura da adottare durante la Giornata Mondiale del cuore che si effettua il 29 settembre.

La scommessa, nell’indizione di questo appuntamento che vuole mettere al centro la prevenzione verso ogni affezione cardiaca, consiste nel diminuire del venticinque per cento i casi di morti premature per affezioni trascurate al muscolo che consiste nel “cuore pulsante” del nostro sistema di vita. Il limite temporale che di si è dati è il 2015. Sono gli obiettivi posti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che segnala come le patologie cardiovascolari siano la causa principale dei decessi nei paesi del mondo Occidentale.

Colesterolo e pressione sanguigna sono i controlli che vengono effettuati nei centri che in tutto il mondo hanno aderito all’iniziativa.

Maggiori informazioni si possono avere attraverso la Fondazione italiana per il cuore e si può raggiungere telefonando ai numeri 02-50318317-318 oppure 366-9616406 .