View Post

Crohn, concentrare gli specialismi e le strutture

I centri per la cura delle malattie intestinali croniche debbono essere concentrati in poche unità, con diversi specialisti operativi ma che non obblighino il paziente ad inseguire diversi approcci specialistici: chirurgo, gastroenterologo, psicologo, nutrizionista … Se l’economia è la chiave di volta per pensare in termini di cura della salute, l’organizzazione della sanità in funzione delle tecnologie e del know …

View Post

Lorenzin, “Ecco i fondi per le assunzioni”

Ma i medici tengono il fronte di contestazione per l’alea dei provvedimenti previsti a loro favore Assunzioni a tempo determinato o flessibili. Dovrebbero partire immediatamente. Si lavora anche sui concorsi veri e propri. Dopo due giorni di discussioni sono queste le conclusioni a cui è arrivato il Consiglio dei ministri che se non revoca lo sciopero dei medici del 16 …

View Post

Salvare gli istituti sanitari religiosi

La direttiva del Santo Padre è quella di mantenere e salvaguardare, diverso dal tagliare Papa Bergoglio ha chiesto al segretario di Stato un nuovo dicastero: la Pontificia Commissione per la Sanità. Ne dà informazione l’Agi. L’obiettivo è aiutare le istituzioni sanitarie cattoliche che vivono la crisi finanziaria. Si debbono mantenere in piedi gli istituti religiosi. Secondo quanto affermato la lettera …

View Post

Centoquarantaquattro miliardi

Tra pubblico e privato nel 2013 si è speso meno per la sanità La spesa sanitaria italiana privata esprime trenta di questi centoquarantaquattro miliardi. Sono dati pubblicati dal Corriere della Sera. In questo affare miliardario che è la sanità italiana, le assicurazioni e i fondi non riescono ad aggiudicarsi una parte consistente – a differenza che negli altri paesi. In …

View Post

Sanità, Regioni con lo 0,5% in meno

La decisione è stata concordata nella Conferenza delle Regioni I centodieci miliardi in cui consiste il fondo sanitario di questo anno rimarranno sostanzialmente invariati grazie a un fondo premiale col quale ciascuno degli enti regione perda più dello 0,5% rispetto lo scorso anno. Si è trovata una quadra anche per le realtà sanitarie regionali più recalcitranti, come il Veneto e …

View Post

Sanità. Qual è il costo giusto?

A chiederselo è il ministro Lorenzin  Il ministro della salute Beatrice Lorenzin afferma esplicitamente che la spesa sanitaria dovrebbe aggirarsi vicino al nove per cento del prodotto interno lordo. (Beatrice Lorenzin è intervenuta a chiusura di Meridiano Sanità). Attualmente la spesa sanitaria pubblica corrente dell’Italia ammonta a circa 111 miliardi di euro, pari al 7 per cento del Pil e a …