View Post

Timore per il batterio ospedaliero

Italiani, i più resistenti agli antibiotici in Europa   Le antibiotico-resistenze sono oramai un fronte sempre aperto in medicina. L’Europa nelle sue sedi di analisi sui problemi della sanità lo ha posto in un ruolo rilevante. Lo indica il report dell’European Centre for Disease Prevention and Control. Ma l’Italia svetta sulle altre nazioni come problema. Questo per l’eccessivo uso di …

View Post

I dati mondiali della sanità

Governare la sanità globale è possibile, ma c’è bisogno di maggior numero di nozioni sulle malattie sulla Terra Un’accelerazione sui sistemi informativi in ogni paese del mondo, in ogni organizzazione sanitaria. Lo chiede l’Organizzazione mondiale della sanità. Lo afferma l’Aifa, in risposta all’Oms. Si è realizzato un luogo di raccolta, analisi, dei dati su una postazione specifica le cui informazioni …

View Post

Farmaci monouso

Ogni giorno va sprecato un farmaco su dieci dei farmaci antitumorali Negli Stati Uniti su venti farmaci anticancro avanzano tra l’1 e il 33 per cento delle dosi utilizzate. Sempre in Usa lo spreco annuo è stimato di diciotto miliardi di dollari. È un periodico scientifico di fama mondiale, British Medical Journal, che ha pubblicato la ricerca nella quale si …

View Post

Sanità meno garantita per tutti

In quattro anni sono aumentati i prelievi sui costi per la cura della salute: meno 2.9 miliardi Gli anni presi a campione vanno dal 2010 al 2014. Il prelievo per la spesa sanitaria in questi quattro anni è aumentato del 33 per cento per raggiungere l’ammontare di due miliardi 954 milioni. Il servizio è stato pubblicato oggi sul Corriere della …

View Post

Urologia sempre più tecnologica

La sperimentazione a Peschiera del Garda A Monaco di Baviera è stata presentata, il 15 marzo, una nuova tecnica per le operazioni urologiche in laparoscopia. Come riportato dall’Ansa, l’occasione è stata il Congresso europeo di urologia. Se l’applicazione fosse diffusa le operazioni in laparoscopia diventerebbero meno pesanti per il paziente grazie al nuovo apporto tecnologico per cui i punti per …

View Post

Decessi per parto, i primi perché

Il pericolo di degenerazioni in setticemia l’allarme avvertito in ciascuna delle profilassi di adeguato intervento La scelta del momento in cui effettuare il taglio cesareo è cruciale al fine della sopravvivenza materno-fetale. Ma si lavora ancora per capire ogni elemento di verità che possa far comprendere le cause effettive dei decessi. Nel frattempo però sono state depositate le relazioni preliminari …

View Post

Ospedali senza responsabilità

La prima analisi dei casi di quattro donne morte in gravidanza assolve le organizzazioni dei nosocomi Ma il condizionale è d’obbligo. Nel 2016 non dovrebbe essere rappresentabile una morte per parto in un paese dell’Occidente. Tutti sanno dei casi in una sola settimana che hanno riempito le cronache e anche gli stati di allerta sullo stato della nostra Sanità. Secondo …

View Post

Ospedali, meno ricoveri

  Nel primo semestre del 2015 sono diminuite le giornate di degenza   Diminuiscono i giorni passati in ospedale in Italia. Il raffronto, come sempre, è col primo semestre del 2014. La ricerca che illustra la modificazione in tendenza è stata pubblicata sul sito istituzionale del ministero della salute. Le dimissioni per acuti, riabilitazione e lungodegenza passa da 4.352.458 a 4.281.653 unità. …

View Post

Lorenzin, “Ecco i fondi per le assunzioni”

Ma i medici tengono il fronte di contestazione per l’alea dei provvedimenti previsti a loro favore Assunzioni a tempo determinato o flessibili. Dovrebbero partire immediatamente. Si lavora anche sui concorsi veri e propri. Dopo due giorni di discussioni sono queste le conclusioni a cui è arrivato il Consiglio dei ministri che se non revoca lo sciopero dei medici del 16 …

View Post

Consegnati i lavori al Sant’Eugenio

Ora l’ospedale è all’avanguardia nella rete delle emergenze, con strutture e apparecchiature moderne Rinnovata la medicina d’urgenza con la ristrutturazione che porta il settore a stretto contatto con il pronto soccorso dotato di nuovi macchinari. La Regione Lazio ha investito 1,6 milioni. Tra le altre cose la Regione mette a disposizione quattro posti letto in più, passando da 16 a …