longevità

L’aspettativa di esistenza reale è in aumento

Ma nel mondo ci sono scompensi tra paesi del benessere e dove sussistono forti depressioni

longevitàSulla Terra “l’aspettativa di vita è aumentata di 5 anni a partire dal 2000”. Ma, sempre sulla Terra, “persistono le disuguaglianze sanitarie”. A dirlo è l’Organizzazione mondiale della sanità. Se l’aumento di speranza di vita è il più rapido dal 1960, l’aspettativa di vita media per un bambino nato in un gruppo di 29 paesi – tutti ad alto reddito – è di 80 anni o più, mentre i neonati di un gruppo di 22 paesi ( tutti nell’ Africa sub-sahariana ) è inferiore a 60 anni. Così ha perfettamente sintetizzato l’Ansa.

Le curiosità per i longevi di media che si dividono non solo per latitudini del mondo ma anche per genere. Nel mondo femminile si campa di più in Giappone. La vita media è di 86,8 anni. Nel mondo maschile si campa di più in Svizzera. L’aspettativa di vita più lunga e pari a 81,3 anni.

Ma c’è anche la media minima. E quella riguarda entrambe i sessi. In Sierra Leone con la speranza di vita è di 50,8 anni per le donne e 49,3 anni per gli uomini.

L’Italia si avvicina di più alla Svizzera e al Giappone. Gli uomini possono sperare di vivere 80,5 anni, le donne 84,8.